scrolla verso il basso
16/06/2014

PLAY AGAINST RACISM: SPORT E MUSICA OLTRE LE BARRIERE

La Rete del Sollievo in collaborazione con A.S.P. ambito territoriale 9 e Asur area vasta 2, Associazione Tutela Salute Mentale Vallesina, nell’ambito della Rassegna Malati di Niente, promuovono una giornata di sport, musica e integrazione sociale a Filottrano.

 

Play against racism vuole essere una giornata di festa e di incontro fra diverse realtà e associazioni che utilizzano lo sport e la musica come elementi di aggregazione e di sensibilizzazione attorno ai temi della diversità e della fragilità.

Il binomio sport/musica come antidoto all’emarginazione e al disagio sociale, luoghi dove sperimentare nuove forme di convivenza e di coesione sociale possibili all’interno del contesto comunitario.

 

Giovedì 19 giugno, a partire dalle 18, presso il campo polivalente della Parrocchia San Cristoforo a Filottrano, quadrangolare di calcetto con: Polisportiva Asiamente (formazione mista operatori/utenti salute mentale), Polisportiva Ackapawa (migranti e richiedenti asilo), Calcio a 5 Femminile Filottrano, Filottrano city rockers (artisti e musicisti Filottrano).

 

Dalle 20, Dj set.  Cena sociale a offerta con panini e bevande

 

Dalle 21:30, premiazioni squadre partecipanti e intervento dell’ Associazione Tutela Salute Mentale Vallesina.

 

A seguire musica in Piazzale Gasparri, con ‘Sweet street opera’ e  ‘MalaGang’ (Malavida più Marino e Sandro Severini dei Gang).