Novità  19 Giugno 2024

Il 18 giugno 2024, a Fermo, sono state presentate le potenzialità, i progressi ed i primi risultati del progetto CReAIT.

Un percorso di accessibilità e inclusività per offrire una cultura dell’accoglienza efficace e duratura alle città Trogir (Croazia) ed appunto Fermo (Italia), tutto ciò grazie al programma Interreg Italia – Croazia.

Il progetto CReAIT, nel capoluogo della Regione Marche, ha unito operatori turistici e del terzo settore attraverso workshop e seminari formativi che si sono conclusi nel mese di aprile.

Il primo percorso prevede progettuale prevede un paio di incontri ed è promosso da Ossmed, un ente no profit dedito all’ accoglienza per le persone sorde, con il coordinamento di Carlo Nofri.

Gli appuntamenti in calendario sono: giovedì 20 giugno, dalle 9 alle 14, nella sede dell’Università San Domenico, per disegnare lo spazio in maniera accessibile per i non udenti. Le attività ci saranno seguite dall’architetto Paolo Anzuini. Il secondo invece è in programma martedì 25 giugno ed in quella occasione si discuterà di comunicazione, con Nicola Mastidoro, anche questo appuntamento è stato fissato dalle 9 alle 14.

La seconda iniziativa è “In vacanza si può” un servizio educativo per assistenza e supporto persone con disabilità nelle strutture Spinnaker e Royal, i due centri che hanno aderito.

Con il proseguo del progetto parteciperanno le associazioni Liberi nel Vento, Discover Marche e Psiche 2000. A novembre, Fermo Tech e Maggioli cultura presenteranno i loro progetti per l’accessibilità delle strutture museali e delle opere d’arte della città.

 

scarica articolo del Resto del Carlino

scarica articolo del Corriere Adriatico